Nero come il carbone

Adesso è l’argomento più discusso in fatto di energia elettrica: carbone si, carbone no? Come sempre la decisione non spetta a noi, ma al governo ed in secondo luogo all’Enel. Ma per fortuna i nostri politici non possono stabilire il come ed il quando in maniera completamente libera, Kyoto è già scesa a compromessi con l’Italia per quanto riguarda l’emissione di CO2, ma continua a cercare di persuadere chi ci governa ad abbandonare il combustibile fossile.

“Sento dire che per risolvere Kyoto bisogna uscire dal carbone. Questo – ha detto – mi sembra improponibile. Mi pare invece praticabile fare interventi che realizzino il massimo di tutela dell’ambiente e della salute con le tecnologie disponibili e noi lo faremo”

Queste le parole del ministro Bersani in un’articolo di Help Consumatori, sarebbe interessante sapere come intende fare.

Nel frattempo viene inaugurata tra le polemiche la rinnovata centrale di Civitavecchia con funzionamento a “carbone pulito”. In questo caso è stato sostituito il combustibile, preferendo il carbone all’olio combustibile (in assoluto il più inquinante). Sono stati applicati filtri e trattamenti all’avanguardia dei fumi, ma come si vede da questo grafico poco è cambiato dal punto di vista della CO2 (praticamente la diminuzione è proporzionale alla diminuzione dell’energia prodotta). Anche dopo il restyling della centrale, essa in un’anno emetterà la stessa quantità di CO2 di 1000 auto medio-grandi (tipo Audi A4) percorrendo 60000km!!!

Anche i muri sanno che il problema più grosso sono le emissioni di CO2 perchè sono loro le responsabili dell’effetto serra, a sua volta responsabile dello scioglimento dei ghiacci. E’ una banalità, lo so, ma il nostro futuro viene deciso in base alla moneta sonante, gli impianti che utilizzano energie rinnovabili (come sole e vento) non producono anidride carbonica, e sono le uniche tecnologie che andrebbero utilizzate.

Fonti:
EcoBlog, Enel, Legambiente, Help Consumatori

Annunci

~ di karminio su 20 maggio 2007.

5 Risposte to “Nero come il carbone”

  1. ..ma con tutte le opportunità che abbiamo di fare energia stiamo ancora a dibattere sul “carbone”!!

  2. Purtroppo chi comanda è il “Dio Denaro”. Non si vuole investire in queste nuove tecnologie, che potrebbero sicuramente, se sviluppate meglio, soppiantare quelle attuali.

  3. […] Oggi vi scrivo… …e mi butto nella mischia! « Nero come il carbone […]

  4. Ma siamo sicuri che il carbone sia il male peggiore? I dubbi mi sono venuti leggendo le notizie pubblicate sul sito http://www.carbonepulito.it

  5. Vedi aug17, il fatto è che http://www.carbonepulito.it è un sito di ENEL, quindi di parte. Con questo non voglio dire che contenga informazioni false, ma sicuramente non vi troverai elencate le problematiche di questo tipo di centrale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: