Giorni pesanti/3

Ok, i lavori più menosi sono stati fatti, adesso bisogna abituarsi ai nuovi ritmi di vita, al camio dell’AMIU che alle 5:30 fa un fracasso infernale, ai bambini della casa accanto che si menano 24 ore su 24, ecc…

Il problema che stiamo affrontando in questi giorni è cercare di cucinare qualcosa di più elaborato rispetto alla pasta al pomodoro e al cordon bleu congelato. Anzi, se qualcuno vuol essere così gentile da mettere nei commenti una ricetta per primo o secondo piatto da fare in poco tempo….

Annunci

~ di karminio su 13 dicembre 2006.

7 Risposte to “Giorni pesanti/3”

  1. Anche noi abbiamo avuto lo stesso problema. A dire il vero abbiamo risolto il problema dopo molti mesi. Sul mio blog c’è un’ormai abbandonata categoria “Cucina” o qualcosa di simile. In ogni caso per fare qualcosa di buono hai due possibilità:
    1) la prepari prima
    2) devi dedicarci il tempo giusto
    Altro consiglio (i veri cuochi inorridiranno): la panna aggiusto tutto ovunque! 😉
    ps: dai un’occhiata al blog della Nana… ha scritto qualcosa, ed ultimamente è diventata davvero abile ai fornelli!

  2. aglio oglio e peperoncino, un gran classico piacevole.

    sennò sparati dei risotti, è facile:
    metti olio nella pentola e tagli mezza cipolla, la fai soffriggere. poi ci butti il riso (CRUDO), lo fai rosolare qualche minuto, sbatti vino bianco e alzi la fiamma finchè evapora. poi aggiungi brodo che hai preparato nel frattempo (brodo vegetale o dado o di carne, vedi tu). poi ogni tanto aggiungi brodo finchè il riso non gonfia al punto giusto.

    se lo fai coi funghi ce li metti insieme. se lo fai, ad esempio, col castelmagno ce lo metti verso la fine, così si fonde.

    in tutti i casi prima di servire gratta un po’ di formaggio e fai riposare due minuti.

  3. cmq ti consiglio questo sito
    http://www.cosacucino.it/

    interessanti la sezione CONSIGLI (per non fare danni) e il motore di ricerca con indice di difficoltà della ricetta. parti da FACILE e pian piano aumenti 🙂

  4. Io io io… i risotti, quelle poche volte che mi ci metto, riescono bene.
    Il procedimento è quello che ha scritto Tambu. Ti propongo due variazioni:

    1) radicchio e salmone
    Il salmone non deve essere di quello affumicato, vabene anche quello che trovi al supermercato inscatolato come il tonno.
    Aggiungi il salmone, verso la fine il radicchio (ma verso la fine, eh? altrimenti scuoce subito e diventa mollo) e poi prima di servire un tocco di panna

    2) salmone affumicato
    Un classico, abbonda un pò con la cipolla nel soffritto, aggiungi salmone affumicato ed un pò di panna

  5. EBBASTA CON STA PANNA!!! almeno nel risotto no!

  6. ma leggi qui:
    Preparate delle crepes salate, abbastanza sottili ma non troppo altrimenti si rompono e mettetele da parte. Tritate prosciutto cotto e amalgamate con ricotta, aggiungete grattatina di noce moscata. gira gira gira. Mettete un po’ di impasto in una crepe(s) e arrotolatela tipo cannellone, riempitene una teglietta, messe una a fianco all’altra. Cospargere con un filo di besciamella e parmigiano grattuggiato. Infornare per circa 7/8 minuti, poi due min di grill… servire… gnaaaaaaaaaaaaaaaaam

  7. qualcuno vuole collaborare con il mio sito di ricette?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: